News News News

News

MENU
indietro

News

Sistema informativo regionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro


Sistema informativo regionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro

La pubblicazione da parte della Regione Emilia-Romagna del Sistema Informativo Regionale
per la Prevenzione, accessibile per tutti, aziende e cittadini, attraverso la piattaforma web
OREIL crea nuove opportunità per la prevenzione nelle aziende.

Il Sistema infatti integrando flussi informativi di provenienza diversa (dati Inail su infortuni e
malattie professionali, banche dati regionali, dati sulle attività dei Medici Competenti) fornisce
informazioni di dettaglio sugli infortuni sul lavoro, le modalità di accadimento, le mansioni dei
lavoratori, la descrizione esatta della tipologia di azienda dove questi accadono.

Ogni azienda può analizzare le tipologie di infortuni accaduti in aziende con lavorazioni simili
nella regione (stesso codice Ateco), le loro circostanze e le conseguenze. Il Sistema Informativo
si presta quindi come strumento di ricerca attiva dei possibili rischi in azienda anche per
circostanze che non si sono mai manifestate, affiancando l’analisi dei near miss come
strumento di miglioramento continuo della prevenzione.

L’opportunità per le aziende è quindi quella di valutare le priorità nelle azioni di
prevenzione e supportare i DVR con dati su frequenza e modalità di accadimento degli
infortuni, basandosi su dati oggettivi e comuni a quelli di cui dispongono gli organismi di
controllo e potendo dimostrare con i dati le scelte fatte.

Orientarsi nella mole di dati disponibile rappresenta una sfida per le figure che si occupano di
prevenzione e richiede nuove competenze per estrarre, analizzare e interpretare i dati.
Galileo Ingegneria è in grado di assistere le aziende nell’utilizzo efficace dello strumento al
fine di revisionare i documenti per la sicurezza, assicurare la corretta identificazione di tutti i
fattori di rischio, progettare azioni di prevenzione basate sui dati oggettivi, elaborare indici di
rischio e indici di efficacia delle azioni preventive.